Il campobellese Francesco Licata è il nuovo presidente dell’AVIS Provinciale di Trapani

TRAPANI, 14 APR – Il consiglio direttivo dell’Avis provinciale, eletto nell’ultima assemblea provinciale tenutasi a Villa Favorita lo scorso 1° Aprile 2017, ha eletto il Campobellese Francesco Licata alla carica di presidente dell’Avis provinciale di Trapani.
Classe 1976, impiegato amministrativo della pubblica istruzione, da sempre impegnato nel sociale in particolar modo nel mondo dell’associazionismo, socio-donatore AVIS dal 1995. Nel 2013 entra attivamente nella vita associativa AVIS e viene eletto componente del consiglio direttivo dell’Avis di Campobello di Mazara. Nel 2014 lancia l’iniziativa “Plasmiamoci” per la formazione di un gruppo di donatori campobellesi che periodicamente vanno a donare plasma e piastrine al centro trasfusionale di Marsala. Riconfermato quest’anno nel consiglio direttivo dell’AVIS Campobello, viene candidato ed eletto al consiglio direttivo dell’AVIS provinciale di Trapani, il quale riunitosi in data odierna lo elegge PRESIDENTE.
Commenta il neo presidente: “ E’ un onore per il sottoscritto rappresentare l’Avis provinciale di Trapani; una realtà che conta circa 7000 soci-donatori con circa 11200 donazioni nell’anno 2016 grazie alle AVIS comunali. Molti passi positivi sono stati fatti nella direzione dell’autosufficienza per coprire il fabbisogno di sangue e emoderivati, ma questi dati non permettono di “dormire sugli allori ”. La mia azione, con la collaborazione di tutto il direttivo AVIS provinciale e delle sezioni comunali, oltre a contribuire al consolidamento dei risultati raggiunti , andrà nella direzione dell’ incremento delle donazioni anche di plasma e piastrine, attraverso una continua ed efficace promozione sociale al dono e alla valorizzazione dell’avisino che con la sua azione volontaria contribuisce concretamente ed in maniera incisiva, affinché il sangue o i suoi derivati arrivino in tutta sicurezza a chi ne ha bisogno”.

 

 

FONTE: http://www.campobellonews.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*